Archive for the 'vita' Category

mantra

June 13th, 2017 | Category: vita

1846 ms

June 02nd, 2017 | Category: musica,vita

amo il vortex.. non saprei dire quanto faccia ormai “cagare” a livello di qualità audio
ma mi piace perché su internet ci sono tutti questi siti anni ’90, mailing list, persone con la mail @usa.net

http://www.andybutler.com/vortex/vortex.htm

..sostanzialmente, come per tutte le cose, una grande valvola di sfogo per evadere dalla realtà e trovare un po’ di relax
cibo per la mente

tnx @ginc

No comments

someone with whom share something

April 25th, 2017 | Category: musica,rapporto con le donne,vita

un grande artista (cit.)

DL4 – a gift from my friends

March 25th, 2017 | Category: musica,tmrc,vita

afternoon (edited)

February 18th, 2017 | Category: musica,ricordi,un'incontenibile voglia di esprimersi,vita

tra tante qualità
intelligenza, simpatia, spontaneità, qualità artistiche, carisma, capacità oratorie, essere “cool” …. secondo me la mancanza più disumana è quella di non sapersi accorgere quando la persona che ti sta a meno di un metro di distanza è felice oppure no, e/o di non sapere cosa fare per renderla felice

più passa il tempo, e più mi sembra di vedere il mio futuro, quando vedo mio padre
mi sembra di percepire che il nostro codice genetico è così minuziosamente uguale…
come quando noti che la commozione colpisce entrambi durante quelle stesse 3 note di Jimi Hendrix (durante Star Spangled Banner a Woodstock ’69)
chissà però.. io con chi passerò la mia vecchiaia, e se la passerò con qualcuno oppure no…
la mia maledizione è che sono troppo selettivo per scegliere le persone con cui riesco ad aprirmi.

No comments

voglio che sia ricordato

February 18th, 2017 | Category: musica,un'incontenibile voglia di esprimersi,vita

casomai dovesse succedermi qualcosa, che io ero tra quelli che pensano che questo pezzo sia un capolavoro assoluto

 

 

 

No comments

ne vale sempre la pena?

February 18th, 2017 | Category: musica,vita

 

annovero anche questo bellissimo pezzo tra le cose che mi sono venute in cambio, in situazioni dove ho messo gli altri al primo posto

No comments

the book is on the table

February 18th, 2017 | Category: rapporto con le donne,vita

c’ho provato ad affacciarmi alla scuola di inglese sotto casa…

alla fine mi è parso che gran parte dell’attività la si debba fare da soli davanti ad un pc (…)

e poi ci sono questi cazzi di “social club” dove tuttavia, se si è in 8-10 persone (come mi è capitato), tu perdi un’ora del tuo prezioso tempo e avrai parlato sì e no 2 minuti in tutto.

per il resto hai sì ascoltato tanto, ma per quello c’è anche Netflix, che sono sempre piuttosto felice di pagare.

vediamo almeno se ho imparato bene l’alfabeto aeronautic-militare:

alpha, bravo, charlie, dixie, echo, foxtrot, george, hotel, i… lima, m… , november… OCTOBER (lol)…

basta

e poi costano una FRECA

e poi è pieno di donne. sono sempre più convinto di avere problemi con esse, strano, perché prima non sentivo che era così

cmq sia..

‘sto leggendo questo libro, che mi è arrivato “per caso”.

me l’ha dato una persona che l’ha comprato due volte (o anche più, tanto che gli era piaciuto).

parla sostanzialmente di coincidenze, e di come vengano “attratte”.

quando ho iniziato a leggere il libro, 2 o 3 settimane fa, era più o meno in coincidenza con una “cosa” che doveva fare a lavoro.

soddisfare la richiesta della polizia postale che aveva richiesto i dati anagrafici di un utente con un determinato IP. la cosa buffa è che nell’oggetto della mail aveva indicato un ip (es. 192.168.13.222), mentre nel corpo ce n’era un altro (es. 192.168.13.22)

allora HO TELEFONATO e mi hanno detto ” ah sisi, è un’evidente errore di battitura, l’ip corretto è ….222″

chissà in base a cosa sarebbe dovuto sembrare LOGICO che l’ip giusto era quello piuttosto che l’altro.. cmq era una poliziotta-donna.

qualche giorno dopo, un collega doveva andare in un certo posto a sostituire un apparato.

chissà perché, una cosa che fai di continuo, ad occhi chiusi, in un certo momento invece ti porta a confonderti e a perdere un sacco di tempo.

quel giorno ho dovuto rifare 2 volte la configurazione dell’apparato, e poi alla fine mi ero pure dimenticato una cosa importante, vabbe’.

alla fine il collega va  nel posto X (un albergo) e si mette a sostituire l’apparato difettoso con quello che gli avevo preparato io.

mentre aspetto che lui finisca, switcho sull’altro problema. ossia quella della richiesta della postale.

controllo a chi appartiene quell’ip e.. scopro che è relativo all’hotel dove si trovava il mio collega RIGHT NOW.

 

mi è sembrata una .. forte coincidenza.

 

 

No comments

alchimia organica @ Valentine’s day

February 14th, 2017 | Category: musica,un'incontenibile voglia di esprimersi,vita

Next Page »