Sep 12

Monit-o

ovviamente penso a queste cose molto spesso.

sento di avere delle nevrosi. degli atteggiamenti che mi portano ad essere frenetico e stressato anche quando sono totalmente da solo, a casa, ed avrei il 100% di possibilità di essere, invece, del tutto rilassato.

sono abbastanza convinto di avere parte di responsabilità in questo. intendo dire: non mi “difendo” con sufficiente forza dalla maleducazione / arroganza delle persone che ho intorno.

però, appunto, il problema c’è sicuramente anche all’esterno di me. esiste, è oggettivo

direi che la cosa più importante sia: io mi sto convincendo sempre di più che

  • non posso essere più felice di così
  • non posso essere più bravo di così
  • il futuro sarà sempre peggio, meglio correre ai ripari
No comments

Sep 10

in fissa

totale

No comments

Aug 19

description

chi l’avrebbe mai detto

3 frasi prese da una serie su Netflix che parla di serial killer (Mindhunter) descrivono profondamente quello che ho in testa il 99.9% del tempo in cui sono sveglio:

questa persona che cercate ha una vita immaginaria totalizzante
fantastica su quello che ha fatto, quello che vuole fare, come ha intenzione di migliorare
questi sogni lo consumeranno

presto il mondo reale non potrà competere

No comments

Aug 9

Appunti

Category: tmrc,vita
https://hbr.org/2019/07/when-passion-leads-to-burnout?utm_source=facebook&utm_medium=social&utm_campaign=hbr&fbclid=IwAR0Nzm4JARaRVuphxyBNJMD87mRkH56uTPMfQFs1MM3jf6se5IKW41QW9dc

No comments

Jul 23

non ci siamo.

Category: activity_log,tmrc

…per vari motivi

questa mattina mi ero prefissato di recarmi presso l’ufficio tributi per denunciare (…) la non-ricezione della tari.

ormai siamo a Luglio, avrei dovuto riceverla già da un pezzo, no?

va a finire che ci devo pagare pure la mora, e stavolta io non ho colpe.

decido di andarci preparato. dal momento che.. sì, una delle caratteristiche che mi contraddistinguono è stare sempre 2 – 3 passi indietro con la tecnologia, e mettiamoci pure il fatto che vivo condizioni per cui, ad esempio, non ho una stampante.. ecco, decido di mettere sul mio cloud (per l’esattezza: Google drive) le quietanze dei precedenti versamenti.

faccio per cercarli e nella directory “casa nuova”… non li trovo.

allora mi collego sull’homebanking, dove posso recuperare le quietanze. non si può fare la ricerca di roba più vecchia di 13 mesi.

manco a dirlo, i miei ultimi pagamenti li avevo fatti il 21 giugno 2018

e quindi …

prima di darmi per vinto, cerco “tari” sul computer, e trovo la cartella con tutte le quietanze.

non stava in “casa nuova”.

stava altrove.

non è la prima volta che mi succede.

sostanzialmente, avere delle copie, dei backup, e non sapere di averli.. potrebbe rivelarsi inutile.

..anche perché uno, umanamente, NON può ricordare a memoria “sì, di questo ho il backup, di questo pure, di quest’altro no”…

per cui l’unica soluzione è avere un path, un hard disk, un PUNTO ben preciso dove uno si possa togliere subito il dubbio.

ecco il mio errore: ho cercato nel punto sbagliato.

ma perché uno dovrebbe avere una cartella con le tari “fuori” dalla cartella “casa nuova”?

ovviamente perché la mia cartella “tari” era dentro la cartella “pagamenti”, che ovviamente contiene anche altri contenuti, che eccedono la mia nuova dimora.

niente.

esame di Architettura dell’informazione: bocciato ancora.

3 comments

Jul 8

Pensées Massacre

non mi capita spesso di scrivere un post qui durante l’orario di lavoro.

ma.. niente, per oggi ho chiuso.

sono sempre distrutto ormai, dopo poche ore che sto qui.

troppo caos. troppa mancanza di sensibilità/educazione da parte delle persone.

tutti che si sentono in diritto di disintegrare la tua concentrazione per soddisfare un loro “momentaneo bisogno”.

sono molto affaticato.

e così, come molti fanno, mi sono messo anche io a vedere un video su youtube.

non l’ho ancora finito, ma ..

c’è sempre un misto di .. depressione (ah, sì, io ho proprio questo problema) e paura (ah, io AVRO’ questo problema).

papà si esprime sempre meno chiaramente.

raramente gli escono frasi di senso compiuto.

pensate che tragedia…

una scena che ricordo, dell’anno scorso

quasi ogni pomeriggio andavo a riprendere papà al centro Don Orione.

lui andava lì la mattina, per fare terapia, e poi restava a pranzo.

una cosa curiosa è che lui si rifiutava poi di pranzare con gli altri pazienti.

e così ogni volta pranzava con gli infermieri. e poi lo parcheggiavano su una sedia, ed io verso le 14.30 lo andavo a prendere.

quando ci andavo, era sempre con un gruppetto di altre persone, anziani, con vari tipi di problemi.

e c’era questo signore, più vecchio di papà, praticamente senza denti, che non faceva altro che emettere un gemito di lamento

mi ricordo che quando si apriva la porta della stanza dove c’erano loro, lui tentava praticamente di scappare (sempre dicendo “EEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEE”).

e io pensavo: che tragedia.

poniamo il caso che io arriverò ad uno stadio in cui.. non sarò nemmeno in grado di comunicare alla persona che ho difronte COSA vorrei per stare bene, COSA mi da’ fastidio.

che tragedia.

eppure comunicare/parlare dovrebbe essere così naturale.

ho fatto bene a scrivere questo post,ora.

sempre meglio che vegetare.

1 comment

Jun 22

Se ti dicessero che…

il mio futuro sarà meglio? probabilmente io me l’immagino PEGGIO

bty

ma quant’è bello questo ritornello:

No comments

Jun 22

Messe in culo

per la seconda volta nella storia, il buon Mauro me l’ha messa in culo.

ritmicamente parlando, s’intende.

nel disco “in penombra” (nell’omonima traccia).. non so che dirvi: il battere è sul primo colpo di rullante (a 21secondi circa)

io non ci credo ancora che qualcuno possa concepire razionalmente un ritmo così, senza farsi condizionare dalla “pulsazione” che sembrerebbe più ovvia:

e qui invece (si tratta solo di una sorta di premix, non fate caso a nulla), l’ingresso è ugualmente “mind blowing”

No comments

Jun 20

Arturino *

Jun 19

rifugi

Category: musica,vita

..ogni tanto mi rifugio in qualcosa

qualcosa che apparentemente appare molto, estremamente banale.. poco condivisibile

eppure mi .. da’ così tanto (pace, tranquillità.. cose impagabili)

adoro questo tizio

MI SONO ISCRITTO AL SUO CANALE

1 comment

Next Page »